La cucina totalitaria: Con un ricettario del socialismo di Wladmir e Olga Kaminer

La cucina totalitaria Con un ricettario del socialismo di Wladmir e Olga Kaminer I russi non vanno pazzi per il caviale come si tenderebbe a pensare anzi Il vero simbolo del lusso in cucina per loro l ananas Basta questo esempio per rendersi conto di quanto i territori dell ex Un

  • Title: La cucina totalitaria: Con un ricettario del socialismo di Wladmir e Olga Kaminer
  • Author: Wladimir Kaminer Olga Kraminer Riccardo Cravero
  • ISBN: 9788860880765
  • Page: 148
  • Format: Paperback
  • I russi non vanno pazzi per il caviale come si tenderebbe a pensare, anzi Il vero simbolo del lusso in cucina per loro l ananas Basta questo esempio per rendersi conto di quanto i territori dell ex Unione Sovietica siano inesplorati dal punto di vista culinario Piatti come charco, rudel ki e lazat suonano misteriosi ai pi E anche i ristoranti russi che si trovanI russi non vanno pazzi per il caviale come si tenderebbe a pensare, anzi Il vero simbolo del lusso in cucina per loro l ananas Basta questo esempio per rendersi conto di quanto i territori dell ex Unione Sovietica siano inesplorati dal punto di vista culinario Piatti come charco, rudel ki e lazat suonano misteriosi ai pi E anche i ristoranti russi che si trovano all estero offrono, a quanto pare, solo una pallida imitazione delle delizie della madrepatria Per rimediare a questa lacuna, Wladimir Kaminer traccia a suo modo, con l ironia e la follia che gli sono consuete, brevi ritratti nazionali delle repubbliche ex sovietiche attraverso le ricette della tradizione, da quelle piccanti del Caucaso a quelle ucraine a base di aglio, a quelle esotiche dell Asia, a quelle salutari del Baltico Il suo una specie di atlante sragionato dell Impero decaduto, una miscela di geografia politica, storia e analisi del costume, arricchito da un campionario di aneddoti, incontri deliranti ed esperienze personali al limite dell assurdo risalenti agli anni della giovent realsocialista e della maturit postcomunista berlinese Alla fine di ogni capitolo il testimone passa alla moglie Olga, che presenta una serie di ricette tipiche della regione appena trattata dalle patate arrosto bielorusse ai pel meni siberiani tutte regolarmente testate dagli amici della coppia rastrellati nella comunit russa di Berlino Insomma, un viaggio spassoso, folcloristico e surreale Per palati forti.

    • Ý La cucina totalitaria: Con un ricettario del socialismo di Wladmir e Olga Kaminer || À PDF Download by ✓ Wladimir Kaminer Olga Kraminer Riccardo Cravero
      148 Wladimir Kaminer Olga Kraminer Riccardo Cravero
    • thumbnail Title: Ý La cucina totalitaria: Con un ricettario del socialismo di Wladmir e Olga Kaminer || À PDF Download by ✓ Wladimir Kaminer Olga Kraminer Riccardo Cravero
      Posted by:Wladimir Kaminer Olga Kraminer Riccardo Cravero
      Published :2020-01-03T11:47:23+00:00

    About " Wladimir Kaminer Olga Kraminer Riccardo Cravero "

  • Wladimir Kaminer Olga Kraminer Riccardo Cravero

    Russian born German short story writer, columnist, and disc jockey of Jewish origin Kaminer emigrated to Germany in 1990.

  • 753 Comments

  • Una mattina Wladimir Kaminer si è svegliato e ha pensato: possibile che il mondo possa continuare a misconoscere la cucina lettone? E che l’Uzbekistan sia più famoso tra i giocatori di Risiko che tra i gourmet?Ok, non sarà andata proprio così, ma il risultato in ogni caso è che non abbiamo più scuse per ignorare il Lula Kebaba dell’Azerbaigian (digeribile in due settimane) e altre delizie per palati più o meno avventurosi (come il karik karta tataro, a base di mammelle).In questo viag [...]


  • Kaminer ist immer für einen intelligenten Lacher gut! Diesmal schreibt er über die Esskulturen der ehemaligen Sowietstaaten und lässt auch die Landeskunde nicht zu kurz kommen.Ein Highlight: Die Anekdote über den weißrussischen Soldaten! Der braucht zum Bratkartoffel-braten nämlich weder Herd noch Bratfett - ein Bügeleisen und ordentlich Vaseline reichen schon!


  • A book about various regions and republics of the USSR, and their typical cuisine, complete with recipes and stories related to the food and people. Not as good as Militärmusik, still it is spiced up by lots of humorous anecdotes that make Kaminer so enjoyable.


  • Ein paar wenige Rezepte, dafür viele unterhaltsame Anekdoten über Russland, Armenien, die Ukraine, Sibirien und Deutschland.An den starken Akzent des Autors, der auch liest, muss man sich erst gewöhnen. Da er aber langsam liest, ist alles gut verständlich.


  • viaggio(con ricettario) nelle repubbliche dell'ex unione sovietica. attraverso aneddoti più o meno divertenti e inverosimili kaminer racconta un paese e la sua disgregazione, l'identità e la storia. molto meno leggero di quel che sembra.


  • Dieses Buch gibt einen schönen Überblick über die Republiken der ehemaligen Sowjetunion und deren kulinarische Landschaft, inklusive skurriler Geschichten und vielen (durchaus fleischlastigen) Rezepte.


  • Geile Geschichten, hammer Rezepte! Mein persönliches Highlight: Kirsch-Wareniki "Unabhängige Ukraine" :D


  • Höchst unterhaltsames Kaleidoskop (post-)sowjetischen Lokalkolorits. Brilliant illustriert von Vitali Konstantinov. Die Rezepte sind für den dekadenten kapitalistischen Gaumen eher befremdlich



  • Post Your Comment Here

    Your email address will not be published. Required fields are marked *